Padergnone

Vicinissimo ai laghi di Toblino e di Santa Massenza si trova il paese di Padergnone.

Padergnone e la Conca dei Due Laghi vantano una lunga storia, che risale all’epoca della romanizzazione della Valle dei Laghi: in posizione strategica lungo le vie di comunicazione tra la città di Trento e il Trentino occidentale, il padergnonese fu terreno di passaggio di popolazioni barbariche e di insediamento per i Longobardi. Dearianizzato dai Franchi, il padergnonese finì nell’orbita del Principato vescovile di Trento. Da segnalare la Chiesa parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo, dalla struttura rinascimentale con rimaneggiamenti barocchi.

A breve distanza dal Lago di Garda, Padergnone e il suo territorio sono percorsi da sentieri e percorsi ciclabili, ideali per scoprire una zona di grande pregio naturalistico e paesaggistico. L’ambiente è quello tipico collinare e grazie al clima piuttosto mite crescono anche gli ulivi.

Padergnone è la culla del vivaismo trentino: Nel 1909 fu creato un Consorzio Agrario per salvare le viti da un insetto nocivo chiamato filossera. Inoltre Padergnone fu il luogo natale del Vino Santo, chiamato così perché durante la Settimana Santa si usava pigiare l’uva passa in appositi locali.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggio consigliato: Padergnone

  1. Hotel Due Laghi
    Hotel

    Hotel Due Laghi

Suggerimenti ed ulteriori informazioni