cloz
cloz

Cloz

Cloz, piccolo villaggio ai piedi del Monte Ozol, offre ai visitatori la possibilità di un soggiorno tranquillo e salubri passeggiate tra i numerosi sentieri nei boschi vicini.

Che Cloz sia un paese antico lo testimoniano i ritrovamenti di tracce dell’età neolitica e del bronzo, nonché i rinvenimenti di tombe, utensili, ecc. di epoca romana. Degne di nota sono le due chiese: la Parrocchiale di S. Stefano, ricostruita nel 1942, al cui interno è possibile ammirare un altare barocco; e la chiesa di S. Maria, costruita nel XV secolo e restaurata nel secondo dopoguerra.

Molto belli sono gli affreschi sulle facciate del maso Clomper e delle case Cisi, Mola e Marangoni. Sul “Dosso Alto” a valle dell’abitato di S. Stefano, sorge invece Castel S. Anna, che conserva ancora perfettamente il suo aspetto esterno. Costruito nel 1334, all’interno della cappella è possibile ammirare una pala di F. Unterperger.

Intraprendendo la passeggiata al torrente Novella si può ammirare un antico mulino. L’antica attività di battitura del rame è rimasta viva a Cloz e viene curata dagli artigiani locali che realizzano diversi utensili e oggetti, in seguito venduti.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere