romallo
romallo

Romallo

Il paesino di Romallo in Val di Non è disposto su due livelli alle pendici del Monte Ozol.

Romallo, costantemente baciato dal sole, è disposto su due piani: una parte bassa, raccolta intorno alla piazza principale, chiamata “la Villa” e una parte alta, disposta su un pendio, chiamata “Comel”.

Un’ulteriore parte del paese è la cosiddetta “Villa Nuova”, agglomerato nato progressivamente in tempi recenti lungo la strada statale. I reperti storici segnano la presenza del villaggio già all’Età del Ferro.

Molto particolare e suggestiva è l’Eremo di S. Biagio, collocato a lato della strada statale che collega Revò a Sanzeno, ma di pertinenza territoriale di Romallo. Questa chiesa si trova su uno sperone roccioso circondato da burroni. Notevoli i numerosi affreschi e la pala dell’altare. Da visitare anche la chiesa di S. Vitale, ricostruita nel 1512 e il Palazzo Betta, edificio che risale alla prima metà del XVII secolo.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere