pomarolo
pomarolo

Pomarolo

Piccolo paese caratterizzato da coltivazioni di frutta e antichi mulini.

Il nome di questo comune richiama la sua attività principale, ovvero la coltivazione delle mele, dal latino “pomarium” (frutteto) . Oltre a questo caratteristico frutto vengono coltivate anche viti e ciliegie. In passato, inoltre, era un’importante area per la produzione di tabacco.

Un tempo erano attivi anche circa sei mulini, il più antico risalente al 1259, e si producevano stoffe destinate alla realizzazione del saio dei monaci.

Da visitare la "contrada Basiano", la più antica e ben conservata del paese e risalente all’epoca romana. Altri particolari ed antichi edifici, presenti ancora oggi, sono l’attuale sede municipale e la chiesa di San Cristoforo, al cui interno è conservato l’organo più importante di tutta la valle. Poco fuori da Pomarolo si trova la chiesetta di San Rocco, del 1636, in cui sono conservate preziose tele di artisti locali.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere