Mori

Mori è una cittadina di oltre 9.000 abitanti, posta a metà strada tra Rovereto e Riva del Garda.

La grossa borgata di origini antiche venne menzionata la prima volta nell’845 e ancora oggi nei dintorni sono visitabili antiche stazioni preistoriche (Corno, Caverna del Colombo, Castelliere di Monte Albano). Mori è centro agricolo, industriale, commerciale e artigianale di una certa importanza, noto soprattutto per la produzione di vini rinomati come il Merlot, il Marzemino, il Casteler e il Cabernet.

Da segnalare dal punto di vista culturale è la pieve di Santo Stefano con il campanile a cuspide ghibellina di cotto veronese, a due ordini di bifore romaniche. Di datazione immemorabile è ricordata la prima volta nel 1180; vari ampliamenti seguirono nel XVIII secolo e nel 1873. Nel centro storico è degna di nota la piazza maggiore con la canonica del Quattrocento, il monumento bronzeo ai caduti e il Palazzo Salvadori di origine settecentesca. Caratteristica è l’edilizia rustico-signorile e il quartiere più antico denominato “Mori Vecchio”.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggio consigliato: Mori

  1. Maso Naranch
    Agriturismo

    Maso Naranch

Suggerimenti ed ulteriori informazioni