Rovereto

Con quasi 40.000 abitanti Rovereto è, dopo Trento, la seconda città trentina per numero di abitanti e per importanza culturale, economica e sociale.

Il dominio veneziano ha lasciato importanti tracce architettoniche nel centro storico.

La città di Rovereto è conosciuta da chi ama l’arte moderna soprattutto per i suoi importanti rappresentanti del futurismo italiano, tra cui Fortunato Depero. Per questo motivo, Rovereto è diventata la principale sede del MART, il museo di arte contemporanea del Trentino. Il museo, in pochi anni, è diventato uno dei poli culturali europei più conosciuti per l’arte moderna, ed è luogo di mostre e di una importante collezione permanente.
A testimoniare gli orribili tempi della grande guerra, l’Ossario di Castel Dante, in cui sono custodite le spoglie di Fabio Filzi, Damiano Chiesa e di migliaia di soldati, la Campana dei Caduti sul Colle Miravalle, i cui rintocchi suonano ogni sera in memoria dei caduti di tutte le guerre, invocando pace e fratellanza tra le genti del mondo.
Il Museo della Guerra è situato all’interno delle mura del Castello di Rovereto.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni