vista sul lago di caldonazzo
vista sul lago di caldonazzo

Escursione Monte di Bosentino e Madonna del Feles

Camminata anulare attraverso frutteti e boschi tra il Lago di Caldonazzo e l’altipiano della Vigolana, raggiungendo borghi, chiese e un castello medievale.

La nostra escursione si snoda tra i boschi sopra Bosentino e raggiunge luoghi di interesse paesaggistico, naturalistico e storico-culturale. E’ ideale per il periodo primaverile e per l’autunno, trovandosi a quote piuttosto basse (il punto più alto è poco sopra i 1.000 metri s.l.m.).

Dal centro di Bosentino camminiamo in direzione del borgo di Migazzone. La strada prosegue attraverso campagne e boschi verso Santa Caterina. Si apre il panorama sulla Valsugana con il bellissimo Lago di Caldonazzo. In località di Santa Caterina inizia la salita verso i masi alti. Proseguiamo attraverso i sentieri nel bosco fino a raggiungere la strada forestale del Monte di Bosentino.

Arrivati in cima, proseguiamo sulla forestale in direzione Bosentino e Vigolo Vattaro. Dopo le prime curve in discesa, prendiamo il sentiero a destra in direzione Castel Vigolo. Il castello, risalente al 1200, è oggi una abitazione privata non visitabile. Poco più avanti raggiungiamo l’ultimo punto di interesse prima di tornare a Bosentino: il santuario della Madonna del Feles, fondato dopo l’apparizione della Vergine ad un pastore nell’anno 1620.

L’escursione è in larga parte facile, ma comprende anche una salita piuttosto ripida. E’ consigliata a chi ama scoprire la ricchezza di paesaggi, vedute, borghi e testimoni della secolare storia di questo angolo del Trentino.

Autore: AT

Se volete intraprendere questa escursione, informatevi prima sulle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: Bosentino (centro del borgo)
Sentiero: Bosentino - Santa Caterina - Monte Bosentino - Castel Vigolo - Madonna del Feles - Bosentino
Segnavia: N. 33, via dei Masi Alti
Lunghezza del percorso: 8,5 km (totale)
Tempo di percorrenza: circa 3 ore (totale)
Dislivello: circa 430 m
Altitudine: tra 640 e 1020 m s.l.m.
Escursione intrapresa a: aprile 2018

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni