Escursione da Sanzeno al Santuario di San Romedio

L’escursione-passeggiata porta dalla Basilica dei Martiri di Sanzeno al Santuario di San Romedio.

Il cielo coperto di questa giornata di fine maggio non appare invitante per escursioni in alta montagna, così optiamo per una passeggiata lungo il cammino Jacopeo d’Anaunia a bassa quota. Partiamo da Sanzeno, dove visitiamo la Basilica dei santi martiri della Val di Non. Attraversiamo poi il centro del paese e proseguiamo fino all’altezza del museo retico, di fronte al quale si innesta il sentiero per San Romedio.

Seguendo il profondo abisso della stretta valle, il sentiero, scavato nella roccia, prosegue verso il noto santuario. Dopo 45 minuti raggiungiamo San Romedio, aggrappato ad una roccia. S. Romedio è il più interessante esempio di arte cristiana medioevale e rinascimentale in Trentino, costituito da più chiese e cappelle, collegate tra loro da una ripida scala di 131 scalini. Nella suggestiva Cappella Maggiore si trovano le reliquie del “Santo con l’orso al guinzaglio”.

Ritorniamo sulla stessa via dell’arrivo, fermandoci poi a visitare il museo retico, che narra la vita del popolo degli anauni, dalla preistoria all’epoca romana.

Autore: AT

Se volete intraprendere questa escursione, informatevi prima sulle attuali condizioni direttamente sul posto!

Punto di partenza: Sanzeno (Basilica)
Segnavia: Cammino jacopeo d’Anaunia, S. Romedio
Lunghezza del percorso: ca. 3 km (per direzione)
Tempo di percorrenza: 1 ora (per direzione)
Dislivello: ca. 110 m
Altitudine: tra 670 e 750 m s.l.m.
Escursione intrapresa a: fine maggio 2012

Alloggi consigliati

  1. Hotel Margherita
    Hotel

    Hotel Margherita

  2. Hotel Antica Torre
    Hotel

    Hotel Antica Torre

  3. Hotel Waldheim
    Hotel

    Hotel Waldheim

  4. Pineta Hotels
    Hotel

    Pineta Hotels

  5. Albergo Cavallino Bianco
    Hotel

    Albergo Cavallino Bianco

Suggerimenti ed ulteriori informazioni