Castello di Monreale

Il Castello di Monreale, detto anche Königsberg, un tempo svolgeva funzione di controllo della Piana Rotaliana e delle vie d’accesso alla Val di Cembra.

Immerso tra i boschi di Faedo, prima roccaforte dei conti di Appiano, fu sede della giustizia e del potere politico ai tempi dei dinasti di Königsberg i quali esercitavano il loro potere sui villaggi di Lavis, Pressano, Nave, San Michele, Faedo, Giovo, Lisignago, Cembra, Faver e Valda. Il Castello di Monreale aveva un ruolo di grande importanza strategica in quanto era situato nella parte meridionale del dominio tirolese a guardia dei flussi di genti e beni tra nord e sud. Nel corso dei secoli il castello fu proprietà dei Conti di Tirolo, del Principato Vescovile di Trento, degli Asburgo fino all’attuale proprietario, l’imprenditore Karl Schmid di Merano.

Il castello è stato più volte restaurato e modificato, della struttura originaria oggi rimane una grossa torre con pianta esagonale ed una cinta merlata. All’interno del castello è presente anche una cappella privata.

Attualmente il castello è proprietà privata e sede di un’azienda vinicola. È possibile visitarlo prendendo accordi con i proprietari.

Alloggi consigliati

  1. Hotel Le Vallene
    Hotel

    Hotel Le Vallene

  2. Campeggio Laghi di Lamar
    Campeggio

    Campeggio Laghi di Lamar

  3. Hotel Everest
    Hotel

    Hotel Everest

  4. Hotel Villa Madruzzo
    Hotel

    Hotel Villa Madruzzo

  5. Hotel Vela
    Hotel

    Hotel Vela

Suggerimenti ed ulteriori informazioni